For Her Fleur Musc di Narciso Rodriguez è il miglior profumo dell’anno

Il miglior profumo femminile dell’anno è “For Her Fleur Musc” di Narciso Rodriguez, con il suo cuore di muschio ed i suoi bouquet floreali. E questo non stupisce, anche perché da tempo questa essenza compare tra le nostre preferite, anche se nella versione più classica del pallido rosa di “For Her”.

La vittoria è stata decretata grazie ai 162.000 voti della giuria del ‘Premio Accademia del Profumo 2018’, appuntamento ormai consolidato del mondo della cosmetica, giunto alla 29/a edizione e tenutosi al Pirelli HangarBicocca di Milano.

Le preferenze sono state accordate grazie a chi queste fragranze le ha comprate o solo annusate, provate sulla pelle nelle oltre 400 profumerie sparse in Italia che hanno aderito al Premio e perfino votate online.

Il miglior profumo maschile invece è il fresco e legnoso, speziato Dior Homme “Sport”.

Le migliori creazioni olfattive sono state invece “Bloom” di Gucci per la categoria femminile e “Pour Homme Parfum” di Bottega Veneta per quella maschile.

Nel made in Italy ha vinto la fragranza Signorina in Fiore di Salvatore Ferragamo, interamente realizzata in Italia (inclusi packaging, tappo e astuccio), distribuita in più di 100 paesi e best-seller nei paesi asiatici.  Maison Trussardi si è aggiudicata il premio maschile con “Riflesso” .

Miglior packaging tra le fragranze femminili per “Twilly” di Hermès e per le essenze maschili “Y” di Yves Saint Laurent.

Il riconoscimento come migliori fragranze di profumeria artistica è stato assegnato a “Tuberose in Blue” by Altaia, con note di mandarino, neroli, tuberosa, fresia, cedro e sandalo, mentre quello per il profumo collezione esclusiva grande marca è andato a Armani Privé “Iris Céladon”.

Ritira il Premio per il Miglior Profumo femminile dell’Anno il team Shiseido Group Italia per Narciso Rodriguez For Her Fleur Musc

La giuria VIP ha premiato per migliore comunicazione Chanel “Gabrielle” (femminile) e Acqua di Parma “Colonia Pura” (maschile).

Una serata speciale, che è stata in grado di riunire in una sola sala alcuni fra i più acclamati nasi del mondo come Luca Maffei (sue le fragranze di Carthusia Terra Mia) e Antonie Lie, Antoine Maisondieu (direttore creativo di Bottega Veneta), Alberto Morillas (creatore di Gucci Bloom), Sophie Labbé (della rinomata I.F.F.Int.Flavors & Fr.), Veronique Nyberg (per Trussardi). E anche Emelie Coppermann (di Signorina in Fiore di Salvatore Ferragamo) e Cecile Matton (che crea Emporio Armani Stronger With You).

Durante la serata è stata presentata la recente partecipazione dell’Accademia del Profumo al progetto promosso da Confindustria Milano “Cultura, Profumi e sapori al Gratosoglio. Frida Kahlo. Oltre il mito. Racconto di una mostra”, mentre prossimamente sarà realizzata la mostra “Leonardo. Genio e Bellezza”, in collaborazione con Cosmetica Italia e Cosmoprof Worldwide Bologna per “celebrare l’amore per la bellezza e il benessere che contraddistinsero il genio toscano e la sua epoca”, indica il comunicato ufficiale.

E’ stata anche confermata dall’Accademia la prossima tappa del percorso olfattivo “Straordinario sentire: trilogia del profumo in tre atti” che arriverà a Spello (PG) in occasione della manifestazione “I giorni delle rose” dell’8-10 giugno prossimi.

La festa è stata condotta da Luciano Bertinelli, Presidente di Accademia del Profumo, e da Giorgia Surina.

 

ACCADEMIA DEL PROFUMO

 

TI POTREBBERO PIACERE:

PROFUMO AL RAGU’ E AI MATTONI, NUOVE FRONTIERE OLFATTIVE

RIFLESSIONI SEMISERIE SUI NUOVI DEODORANTI:PIU’ SUDI PIU’ PROFUMI?!?

IL FONDOTINTA CHE HA VINTO IL COSMOPROF BOLOGNA

 

Follow:
Share: