google-site-verification: google6d3178596b5f7fea.html

MDNA Skin: la skincare di Madonna

MDNA SKIN

Di: Oriana Mariotti

Mentre aspettiamo che la linea di skincare di Madonna, MDNA SKIN, arrivi anche in Italia, Tarin Graham, l’estetista personale della rockstar, ha svelato i segreti di bellezza della donna più famosa del mondo in occasione del sessantesimo compleanno della rockstar.

Tarin lavora da circa 10 anni con Madonna. Naturalmente, possedere come lei una linea di skincare personale, che è stata prima lanciata in Giappone e poi anche negli Stati Uniti (chissà se arriverà almeno in Europa) fa sì che la rockstar abbia degli strumenti in più.

La skincare quotidiana di Madonna

Dice la Graham: “

Madonna è estremamente competente in materia di cura della pelle, infatti ha creato MDNA SKIN. Quando si tratta di skincare, l’elemento più importante è l’idratazione.

Il regime di cura della pelle che le consiglio di seguire ogni giorno include quanto segue:

  1. lavarsi il viso con MDNA SKIN The Face Wash mattina e sera;
  2. applicare MDNA SKIN The Rose Mist frequentemente (questo è il suo prodotto preferito in assoluto, lo usa durante tutto il giorno);
  3. applicare MDNA SKIN The Eye Serum: ha un eccellente effetto lenitivo sugli occhi e aiuta a ridurre il gonfiore;
  4. applicare MDNA SKIN The Face Serum due volte al giorno, che fornisce un’idratazione estrema, ma è così leggero da non ostruire i pori;
  5. termina con MDNA SKIN The Finishing Cream, che è arricchita con ingredienti idratanti e dona una luminosità incredibile.

 

I passaggi più importanti per mantenere la pelle giovane

Innanzi tutto, dice Tarin Graham, usare un detergente delicato che non privi la pelle dei suoi oli naturali.

Applicare una mist viso idratante o un tonico per bilanciare il pH della pelle.

Mettere sempre un siero viso a base di acido ialuronico ed un siero per idratare la pelle.

MDNA SKIN

commercial MDNA SKIN – Madonna

Idratare, idratare, idratare!

L’idratazione è importantissima, non importa che stagione sia. Tarin consiglia di usare una crema idratante specifica per il proprio tipo di pelle. Ultimo passaggio ma non meno importante, applicare la protezione solare. L’esposizione al sole è la principale causa di rughe, quindi non bisogna mai uscire di casa senza averla messa, anche quando è inverno o quando é nuvoloso.

Quali sono i più grandi errori skincare?

L’uso eccessivo di prodotti che non sono adatti al proprio tipo di pelle.

Tarin infatti consiglia sempre di chiedere il parere di  un estetista o di un dermatologo per sapere quale sia la migliore routine da seguire, a seconda delle proprie caratteristiche.

Le cose più dannose che si fanno alla pelle?

Fumo, esposizione al sole senza applicazione di creme solari, tormentare la pelle cercando di togliere brufoli o punti neri senza un aiuto professionale, pratica che può lasciare cicatrici e pori ancora più grandi, e asciugare la pelle in modo poco delicato con l’asciugamano che, nel tempo, rovina la pelle. Bisogna sempre accarezzare la pelle delicatamente con l’asciugamano.

Cosa consigli alle tue clienti per mantenere la pelle giovane?

Dormire con una federa di seta o di raso!

Bere sempre acqua a sufficienza: raccomando da sei a otto bicchieri al giorno perché aiuta a mantenere la pelle idratata.

Bere e mangiare cibi ad alto contenuto di antiossidanti per aiutare a prevenire i radicali liberi.

Lo stress poi, è un fattore che fa invecchiare significativamente. Ecco perché fare meditazione e yoga é molto utile per ridurre i livelli di stress.

Cosa rende la pelle giovane e quali i prodotti più efficaci?

L’idratazione è la chiave per rendere la pelle giovane! Sappiamo tutti che la pelle secca fa sì che le rughe siano più visibili. Il modo migliore per mantenere la pelle idratata è usare prodotti che contengono acido ialuronico.

Parlando di MDNA SKIN, raccomando di applicare The Face Serum e The Rose Mist  due volte al giorno. Mi piace definirlo il power-duo per una pelle dall’aspetto più giovane.

MDNA SKIN

I prodotti della linea MDNA SKIN

A che età iniziare ad usare prodotti anti age?

La risposta deve essere personalizzata a seconda del tipo di pelle che si ha, anche perché alcune pelli invecchiano prima di altre.

Fondamentale – dice Tarin – è l’esperienza personale: consiglio di consultare un estetista o un dermatologo: è il modo migliore per conoscere ciò che fa meglio per noi.

Infatti alcuni hanno bisogno di usare più prodotti ed altri di meno. Bisogna scegliere in base alla propria esigenza specifica, mediata sempre da un professionista.

I migliori anti age anche come mantenimento?

Sono i prodotti a base di acido ialuronico, la migliore prevenzione.

Infatti i cosmetici che contengono questo principio attivo mantengono la pelle rimpolpata e idratata e prevengono le rughe causate dalla pelle secca. Per uso settimanale, adoro MDNA SKIN The Chrome Clay Mask. È estremamente idratante, purificante e non essiccante.

È probabile che i livelli di idratazione migliorino se si esegue questo trattamento con maschera almeno una o due volte alla settimana.

Le creme al Retinolo poi, sono perfette anche per preservare la pelle dall’invecchiamento, perché questo principio attivo aiuta a ridurre al minimo le rughe sottili e diminuisce l’iper-pigmentazione.

Le creme al retinolo hanno diversi punti di forza – conclude Tarin Graham – meglio comunque chiedere sempre al dermatologo quale sia la percentuale migliore da usare per il proprio tipo di pelle.

MDNA SKIN

Madonna alla presentazione di MDNA SKIN a New York

 

Fonte: W Magazine

SE TI E’ PIACIUTO QUESTO ARTICOLO TI CONSIGLIO ANCHE:

MDNA SKIN DI MADONNA PRESTO ANCHE DA SEPHORA ITALIA?

LA SKINCARE CHE DANNEGGIA LA PELLE: GLI ERRORI DA EVITARE

THE ORDINARY: SKINCARE ACCESSIBILE E PURA

Follow:
Oriana Mariotti

Sono giornalista e presto psicologa.
Entusiasta, disordinata e appassionata di Bellezza, sono il Direttore editoriale di “Le Cronache della Bellezza”, amo informare ma sono sempre in ritardo!
Puoi contattarmi ai link che trovi allegati.
Buona navigazione, Bellezza! :)

Find me on: Web | Twitter | Facebook

Share:

Looking for Something?